Vini Rossi

Tenuta Sette Ponti Oreno 2017

97.00

3 disponibili

COD: T7PNTON17 Categorie: , Tag:

Tenuta Sette Ponti Oreno

Tenuta Sette Ponti

Questa è una storia fatta di passione, dedizione, ma soprattutto di grande amore verso la Vigna e le sue tradizioni. Una filosofia d’impresa intessuta di qualità, ricerca, antichi saperi, consuetudini secolari, rispetto della terra, sintonia con le più profonde e articolate conoscenze agrarie ed enoiche.

Con questo spirito nascono vini rossi come Oreno – quinto posto nella Top Hundred della rivista Wine Spectator, pluripremiato mondialmente – Vigna dell’Impero 1935, Vigna di Pallino, Crognolo. Bianchi come Anni e passiti come il Grisoglia.

La Tenuta Sette Ponti si estende per 330 ettari – dei quali 50 a vigna – in Valdarno , in un suggestivo angolo nel cuore della Toscana, tra Firenze e Arezzo. Prende il nome dal numero dei ponti sull’Arno – sette appunto – tra i due capoluoghi toscani. 

E’ una delle proprietà della famiglia Moretti Cuseri, fin dagli anni ‘50, quando l’architetto Alberto Moretti Cuseri, attratto dalla ricchissima riserva di caccia e dalla selvaggina lì presente, acquistò i primi 60 ettari direttamente dalle principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta.

Oggi la vigna più antica risale al 1935 ed è da sempre chiamata “Vigna dell’Impero”.

Fu fatta piantare da S.A.R. Emanuele Filiberto di Savoia Conte di Torino, su richiesta del cugino S.A.R. Amedeo d’Aosta, Vice Re d’Etiopia, per festeggiare e ricordare la vittoria italiana in Abissinia, appunto, e fu chiamata Vigna dell’Impero. Sono 3 ettari a terrazzamenti interamente costruiti a mano. Furono usate, fin dal primo impianto, barbatelle di Sangiovese, Malvasia, Trebbiano, Canaiolo e Colorino.

Molte delle altre vigne in produzione, circa 35 ettari, sono state piantate negli anni ‘60 dal padre di Antonio Moretti Cuseri, ed altri 25 ettari di nuove vigne saranno presto in produzione. Queste includono non solo il miglior clone di Sangiovese, ma anche molte varietà internazionali, Cabernet Sauvignon e Merlot.

Il vino

Oreno, che porta il nome del torrente che attraversa la Tenuta Sette Ponti e della località dove si trova la fattoria, è il vino culto dell’azienda.

Frutto di un blend tra la struttura del Merlot e la classe del Cabernet Sauvignon, unite all’eleganza del Petit Verdot, esprime al meglio le potenzialità del territorio e la stessa idea di vino della famiglia Moretti.

Vinificazione:

Fermentazione a temperatura controllata per circa 25 giorni seguita da macerazione

Maturazione:

In barriques francesi Affinamento in bottiglia 12 mesi Caratteristiche Di colore rubino cupo con decise sfumature violacee, esprime al naso incredibili sensazioni di pienezza e complessità con note di piccoli frutti rossi maturi che rincorrono sensazioni di cioccolato e lampi balsamici. Oreno è un vino avvolgente, ricchissimo di struttura ma decisamente dinamico, impreziosito dalle nuances di rovere nuovo e di interminabile lunghezza

Abbinamenti: Carni pregiate, selvaggina nobile, carni rosse brasate.

Premiato 3 BICCHIERI 2020 DEL GAMBERO ROSSO

Peso 1.5 kg
Denominazione

Formato

Producer

Regione

Vitigno

Vol Alcolico

14

Color

Rosso

Annata

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tenuta Sette Ponti Oreno 2017”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…