Produttori del Barbaresco

Una cantina prestigiosa per uno dei più apprezzati vini italiani.
Produttori del Barbaresco, 50 famiglie e 100 ettari nel cuore della zona d’origine, un solo vitigno, il Nebbiolo, un solo vino, il Barbaresco:
l’eccellenza nella semplicità.

I vini dell’azienda

Nelle grandi annate sono prodotti 9 Barbaresco da vigneti specifici e commercializzati come Barbaresco Riserva: Asili, Rabajà, Rio Sordo, Ovello, Montestefano, Pajé, Muncagota, Montefico, Pora, zone da sempre note per la produzione di uve di particolare pregio. Dall’annata 2007 essi sono ufficialmente riconosciuti dal disciplinare di produzione come «Menzioni Geografiche Aggiuntive». Il nome del Cru e dei proprietari dei vigneti stessi sono riportati sulle etichette numerate.

In una annata buona sono così prodotte circa 500.000 bottiglie suddivise tra Barbaresco (40%), Riserva (35%) e Nebbiolo Langhe (25%).

Produttori del Barbaresco 36 Prodotti trovati

La storia dell’azienda Produttori Del Barbaresco

Una cantina prestigiosa per uno dei più apprezzati vini italiani.
Produttori del Barbaresco,50 famiglie e 100 ettari nel cuore della zona d’origine, un solo vitigno, il Nebbiolo, un solo vino, il Barbaresco:
l’eccellenza nella semplicità.

La cooperativa sociale Produttori del Barbaresco nacque nel 1958 ad opera di Don Fiorino Marengo, che si rifece al modello della Cantina sociale fondata da Domizio Cavazza alla fine dell’800 e chiusa negli anni ’20. Originariamente riuniva 19 coltivatori di Barbaresco. Oggi conta 54 membri con circa 110 ettari di vigneti a Nebbiolo (1/7 della zona d’origine). Ogni anno sono prodotte circa 500.000 bottiglie in totale.