Borgogna

PIERRE MOREY Bourgogne Chardonnay Côte d’Or 2020

35.00

12 disponibili

COD: CBCPMY20 Categorie: , , Tag: , ,

PIERRE MOREY Bourgogne Chardonnay Côte d’Or 2020

Lo Chardonnay di Pierre Morey nasce da un assemblaggio delle migliori uve che provengono dalle parcelle di Meursault, in Borgogna. All’olfatto propone frutta gialla, agrumi ed erbe aromatiche a cui si accostano toni tostati, vanigliati e folate minerali che richiamano il territorio della Cote de Beaune. Al palato è corrispondente, fresco, elegante e straordinariamente armonico, con un finale ricco di suggestioni minerali e saline. Vino fatto come una volta con metodi artigianali, Triple A

DESCRIZIONE BOURGOGNE CHARDONNAY PIERRE MOREY 2020

Lo Chardonnay di Pierre Morey nasce nel cuore della Côte-d’Or, nel celebre e rinomato terroir di Meursault, famoso nel mondo per produrre alcuni tra i più grandi bianchi di Borgogna. Un vino di notevole personalità ed eleganza, uno Chardonnay dal profilo fresco e dal sorso piacevole, che esprime aromi d’agrumi, frutta gialla, note tostate e sentori minerali tipici del territorio. Armonioso e intenso, rappresenta perfettamente l’espressione di questo grande vitigno di Borgogna nella sua migliore purezza espressiva.

Il bianco Chardonnay è prodotto con uve che provengono da diverse parcelle situate all’interno del territorio di Mersault, che complessivamente coprono una superficie di 1,76 ettari, tutte nelle vicinanze della zona dell’Appellation Village. Le vigne sono state piantate verso la fine degli anni ’80 su terre di matrice argillo-calcarea abbastanza profonde, che donano vini aromaticamente intensi, ricchi e adatti a un medio invecchiamento. In campagna il Domaine Pierre Morey segue i dettami dell’agricoltura Biodinamica, nel massimo rispetto dell’ambiente. La fermentazione alcolica avviene in barrique di rovere francese con lieviti indigeni. Il vino si affina sulle fecce fini in barrique per un periodo di almeno 18 mesi prima d’essere imbottigliato.

Pierre Morey ci regala uno Chardonnay classico, che ben racconta nel calice la tradizione, il savoir-faire e il terroir della Borgogna. Un bianco che affascina per freschezza e intensità aromatica adatto a chi conosce e ama la Borgogna, ma perfetto anche per chi si avvicina per la prima volta a questa regione e vuole conoscerne il volto più autentico e sincero. Nel calice ha un colore giallo brillante con riflessi dorati. Al naso esprime profumi floreali, aromi agrumati, di frutta gialla matura, sfumature di erbe aromatiche e morbide spezie. Il sorso è fresco e dinamico, con centro bocca dal frutto ricco e finale attraversato da una piacevole vena sapida e minerale.

Cantina Pierre Morey

Pierre Morey è considerato il guru della Borgogna. La fama che si è costruito è anche data dal bagaglio di conoscenze che si porta dietro grazie alle diverse generazioni di vignaioli in famiglia che lo precedono, che dal 1793 risiedono a Meursault. Nel1935, il padre di Pierre, Auguste Morey, divenne mezzadro per il Domaine Des Comte Lafon, produttore leggendario nella zona. All’epoca, dopo la crisi economica del 1929, la situazione dell’industria del vino era al suo minimo storico e i proprietari di vigneti avevano molte difficoltà a mantenere attive le proprie attività. Fu alla fine del 1971 che Pierre stabilì l’attuale Domaine, ma prima di quel periodo, tutti i vini prodotti dalla sua famiglia venivano venduti sotto l’etichetta Auguste Morey-Genelot.

Oggi, insieme alla figlia Anne, sono proprietari di nove ettari di vigne disposte sui comuni di Monthelie, Pommard, Puligny-Montrachet e Meursault.In biodinamica dal 1997, ha iniziato nel 1991 a ritornare ad una coltivazione e vinificazione naturale dopo aver visto lo sviluppo di nuove malattie nei vigneti e la scomparsa delle lumache (le famose “escargots bourguignons”) negli stessi.Dal 1992 la famiglia Morey possiede anche una società come négociant, denominata Morey-Blanc, attraverso la quale acquistano uve da terze parti, occupandosi della vinificazione, imbottigliamento e commercializzazione.

Produce vini di finezza e complessità esprimendo l’unicità dei grandi terroir che hanno reso famosa la Bourgogne in tutto il mondo: tra i migliori vini prodotti si ricordano il “Volnay Santenots 1er Cru”, il “Meursault Blanc Les Tessons” e il grandissimo Meursault Blanc Perrieres 1er Cru, tutti vini portatori di una grande eredità storica e di tradizioni.

Note percettive

Colore Giallo dorato brillante

Profumo Ricco e piacevole con sentori di agrumi, frutta gialla, erbe aromatiche, fiori bianchi, tracce minerali e spezie dolci

Gusto Raffinato, fresco e minerale, elegante e strutturato

Peso 1.5 kg
Producer

Vitigno

Annata

Regione

Formato

Vol Alcolico

14

Color

Bianco

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “PIERRE MOREY Bourgogne Chardonnay Côte d’Or 2020”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…