Tenuta Il Falchetto

“Bisogna dire che Santo Stefano, all’imbocco della vallata del Belbo, è un poco la metropoli delle Langhe”

Cesare Pavese

L’azienda Il Falchetto oggi

Oggi l’azienda è guidata fieramente dai fratelli Giorgio, Fabrizio e Adriano Forno ed è composta da tre Tenute nella provincia di Cuneo nei comuni di Santo Stefano Belbo e Castiglione Tinella e tre in provicnia di Asti nei comuni di Agliano Terme e Calosso, su cui si coltivano nove varietà di vitigni differenti, tipiche del territorio e internazionali.

Alla coltivazione dei vigneti viene dedicata grande attenzione in ogni fase della lavorazione, iniziando dalla potatura invernale fino alla sfoltitura dei grappoli estiva, tecnica manuale volta ad ottenere il controllo della quantità e qualità di uva prodotta per ogni singola pianta. I grappoli rimasti raggiungono così una maturazione uniforme e risultano molto più ricchi di aromi e colore. La vendemmia viene effettuata manualmente in tutti i vigneti.

La filosofia della “Tenuta Il Falchetto” è quella di produrre solo vini di elevata qualità e di garantire ai clienti di trovare in ogni bottiglia la massima espressione di quel vino prodotto da quel singolo vigneto

Tenuta Il Falchetto 4 Prodotti trovati

La nascita dell’azienda Il Falchetto

Viticoltori e Produttori in Santo Stefano Belbo dal 1940

I primi documenti riguardanti i Forno originari di S. Stefano Belbo risalgono alla metà del 1600 e ancora oggi sulle antiche mappe si trova la “Cascina Forno”, soprannominata anche “Tenuta Il Falchetto”. Famiglia di agricoltori dediti alla vite e al vino da quattro generazioni, Pietro Forno inizia a produrre le prime bottiglie di Moscato già nel 1940.

Alla fine degli anni ’70 Pietro passa le redini dell’azienda ai figli Natalino e Luigi, i quali rinnovano i locali della cantina e introducono attrezzature d’avanguardia per la lavorazione delle uve e la fermentazione, migliorando e affinando così le tecniche, sempre nel massimo rispetto della tradizione e del territorio.