Giacomo Conterno

Essenziale, profondo, sostanzioso.

La Cantina Giacomo Conterno è sicuramente ambasciatrice dell’eccellenza italiana nel mondo.

Il vino dell’azienda Giacomo Conterno

La vigna è coltivata con sistemi tradizionali e con accorgimenti semplici ed antichi utilissimi per ottenere vini di livello eccelso.

Il vino che nasce da questo terreno eccezionale non ha bisogno di forzature. Infatti, è sufficiente esaltare al massimo ciò che la natura ha messo a disposizione. Questa è la filosofia della Cantina Giacomo Conterno, che è sicuramente ambasciatrice dell’eccellenza italiana nel mondo.

I due Barolo – Cascina Francia e la Riserva Monfortino (prodotta solo nelle migliori annate) – sono vini da leggenda molto costosi ma per toccare il cielo con un bicchiere basta la Barbera Cascina Francia.

Giacomo Conterno 57 Prodotti trovati

La storia dell’azienda Giacomo Conterno

La Cantina viene fondata nel 1900 a Monforte d’Alba da Giacomo Conterno, discendente di una famiglia di viticultori attivi dal 1800. Il figlio Giovanni sarà il primo ad imbottigliare nel 1912 il Barolo Monfortino, confezionato magistralmente da uve scelte della zona. All’epoca il vino, venduto in botti o in damigiane, si trovava raramente in bottiglia.

Nel 1934 Giacomo produrrà il Barolo Monfortino. Egli acquistò nel 1974 quattordici ettari di terreno a Serralunga d’Alba (vigneti vocati per la coltivazione di uve Nebbiolo e Barbera). La Giacomo Conterno da questo momento si dedicherà esclusivamente al lavoro dei propri vigneti.

Oggi, Roberto Conterno è un piemontese di poche mirate parole e solida filosofia produttiva: il buon vino necessita solo di maturità, tempo e travasi.