Galardi

Il 1994 segna la nascita definitiva del Terra di Lavoro, vino incredibile per intensità e persistenza.

Galardi ama in generale per la terra e la rispetta come rispetta la natura.

I terreni dell’azienda Galardi

Il territorio si estende su un terreno vulcanico di grande potenzialità digradante verso il mare. I vigneti e gli uliveti sono inseriti in un’incantevole cornice di boschi di castagno che si alternano sulle pendici del vulcano di Roccamonfina. La coltivazione dei castagneti, degli oliveti e dei vigneti unitamente alla produzione di vino di qualità e di olio extravergine di oliva costituiscono l’impegno lavorativo della Galardi. La Galardi, dando sostanza all’amore per la terra e al rispetto per la natura ha da sempre adottato i criteri dell’agricoltura biologica.

Galardi 18 Prodotti trovati

La storia dell’azienda Galardi

Da una comune passione per la campagna e le attività agricole, Dora e Maria Luisa con Arturo, Roberto e Francesco hanno avviato nel 1991 la produzione di un vino di grande qualità con il sogno di rinnovare l’antica tradizione dei nobili vitigni campani.

Insieme, con la perfetta assistenza dell’enologo Riccardo Cotarella, hanno avuto il merito di aver dato voce alla allora inesplorate potenzialità dell’Aglianico e del Pedirosso.

Il 1994 segna la nascita definitiva del Terra di Lavoro e la riuscita in questa avventura dell’Azienda Agricola Galardi.

Oggi Roberto non è più tra noi, ma anche in omaggio alla sua persona è perpetrato l’impegno della Galardi nella ricerca di espressionee qualità.