Soldera

Gianfranco Soldera, da sempre appassionato alla terra e al vino.

I vini di Soldera possiedono un grande potenziale di invecchiamento e sono perfetti per celebrare le occasioni più importanti.

Le parole di Gianfranco Soldera

<<Produco in media 15.000 bottiglie l’anno, ma ne riduco drasticamente il numero se l’annata, per la cattiva stagione atmosferica, non è all’altezza. Su 30 annate, 27 sono state eccellenti: un record. La migliore, storica, è stata quella del 1979. Vino è sempre e comunque soggettività: la stessa bottiglia può valere 500 euro per una persona e nemmeno 1 euro per un’altra.>>

Soldera 2 Prodotti trovati

La storia dell’azienda Soldera

Gianfranco Soldera nasce a Treviso nel 1937, poi si trasferisce a Milano con la famiglia. All’inizio degli anni ’60 fonda una delle prime società di brokeraggio assicurativo in Italia che gestirà fino al 2003.

Da sempre, per tradizione di famiglia, appassionato alla terra e al vino e, alla fine degli anni ’60 decide con la moglie, Graziella, di acquistare del terreno con l’intento di produrre uno dei migliori vini del mondo.

Finalmente,nel giusgno 1972, dopo tante ricerche trovano e acquistano il terreno adatto a loro e alle loro future vigne: Montalcino e Case Basse.

La prima vendemmia è del 1975 e conferma le straordinarie attese di qualità della famiglia.

Nel gennaio 1976 inizia la collaborazione ed amicizia con il Maestro assaggiatore Giulio Gambelli, con il quale Soldera confronta le proprie idee e percezioni.

Nel 1982 viene commercializzato il primo Brunello e si avvia una storia di relazioni commerciali in Italia e all’estero.