Le Chiuse

L’origine dell’azienda “Le Chiuse” è antica.

Una cantina alla portata di tutti, ma straordinaria nelle sue etichette.

La storia

L’origine dell’azienda “Le Chiuse” è antica. Faceva parte dei possedimenti della famiglia Biondi Santi. La figlia Caterina sposò Jacopo Biondi ed il loro figlio Ferruccio, bisnonno di Simonetta Valiani rispettando il volere della madre aggiunse il cognome materno “Santi” al suo.

Originariamente a Le Chiuse si producevano vino, grano ed olio. Tancredi, figlio di Ferruccio, lasciò in eredità “Le Chiuse” ed altri due poderi a sua figlia Fiorella che ha sempre dato in affitto i poderi a suo fratello Franco. Franco ha coltivato le vigne e vinificato le uve fino al 1990. Alla morte di Fiorella nel 1986 sua figlia Simonetta Valiani ha iniziato a produrre per conto proprio il Brunello “Le Chiuse”.

Le Chiuse 2 Prodotti trovati

L’azienda Le Chiuse

L’Azienda è costituita da 18 ettari complessivi tra bosco, vigneti ed oliveti.

I vigneti, tutti a Sangiovese Grosso, sono 5 con un’età media superiore ai 15 anni, per un totale di 8 ettari. Il terreno è di origine oceanica, quindi ricco di materiale fossile. Il risultato è la produzione di un vino caratterizzato da un’esaltazione dei profumi ed aromi, con un bel corpo ma con gradazioni mai eccessive.

Le Chiuse ogni anno produce quasi 30.000 bottiglie di vino tra Rosso di Montalcino, Brunello di Montalcino, Brunello di Montalcino Riserva ed uno spumante metodo classico chiamato Stellare. Oltre al vino vengono prodotti olio extravergine di oliva, grappa e miele.