Guy Brunot

La cantina Guy Brunot è un’azienda a consuzione famigliare e si trova a Dizy, nel cuore della Champagne.

La produzione di Guy Brunot

I vigneti si trovano in Dizy, 4 ettari di vigneti classificati come “premier cru” in cui troviamo i tre vitigni autorizzati per la produzione dello champagne (Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay).

Tutte le fasi di coltura, raccolta e vinificazione vengono eseguite dalla famiglia Brunot, questo si riflette nella qualità della produzione delle cuvée. Per Brunot è infatti molto importante preservare metodi di lavoro tradizionali, infatti su tutte le bottiglie viene ancora eseguito il remuage e il degorgement a mano!

Guy Brunot 6 Prodotti trovati

La storia dell’azienda Guy Brunot

L’azienda vinicola è stata fondata nel 1957 da Yves Brunot, la cui attività principale precedentemente era l’agricoltura e l’allevamento del bestiame. Negli anni ’60 Yves Brunot iniziò a produrre il proprio champagne. 

Nel 1970, Yves morì lasciando nelle mani della moglie Lucienne la gestione dell’attività con l’aiuto di suo figlio Guy. Da questo momento l’azienda si focalizza sulla produzione vinicola abbandonando l’attività agricola.

Nel 1979 Guy Brunot ha assunto la gestione della fattoria con l’aiuto di sua moglie Bernadette. Dopo trent’anni, nei quali i coniugi cercarono di svilupparsi, allargarsi e modernizzarsi, nel 1997, la coppia creò l’azienda familiare Guy Brunot.

Nel 2004, morì Guy. Nel 2010 Bernadette va in pensione e affida la gestione dell’azienda alla figlia Nathalie, accompagnata dal marito tedesco Achim. In tutti questi anni, l’operazione ha saputo mantenere i metodi tradizionali di produzione dello champagne.