Dom Perignon

Dom Pérignon fin dalla nascita venne considerato lo champagne più prestigioso al mondo.

Gli champagne Dom Pérignon

Dom Pérignon, lo champagne per eccellenza, richiama subito alla mente l’eleganza francese e il lusso di bollicine perlate che accarezzano con vivacità il palato.

Le uve utilizzate sono Chardonnay e Pinot Nero, di cui si selezionano solamente i frutti migliori. Per vedere la luce, una bottiglia di Dom Perignon impiega 8 anni di lavorazione, durante i quali si segue a regola d’arte l’antico metodo “champenoise” con rifermentazione.

Il risultato di tanto lavoro è rappresentato da esclusivi champagne millesimati, proposti oggi sul mercato sia nella classica versione “bianca”, che nelle preziose varianti rosé e nelle straordinarie collezioni Vintage.

Dom Perignon 3 Prodotti trovati

La nascita dell’azienda Dom Pérignon

La sua storia inizia molti secoli fa quando, sul finire del 1600, il monaco benedettino Pierre Pérignon scopre, in uno dei suoi viaggi, l’esistenza di una tecnica che consentiva di trasformare il vino in una irresistibile bevanda frizzantina. Il monaco, da sempre appassionato di vini e vigneti, utilizzò la sua scoperta per creare, nel segreto della suggestiva abbazia di Saint-Pierre d’Hautvillers, il primo vino champagne mai esistito.

Qualche secolo dopo Robert Jean de Vogue, allora direttore della rinomata Maison Moët & Chandon, utilizzò le migliori riserve di vino frizzante dell’azienda per creare una pregiata linea di bottiglie con cui raccogliere l’eredità del monaco benedettino. Nacque così, nel 1936, una cuvée extra-lussuosa, che consacrò il Dom Pérignon come lo champagne più prestigioso del mondo.

Da allora il nome è un marchio a sé stante della rinomata cantina Moët & Chandon.