Vini Bianchi

LIVIO FELLUGA Abbazia di Rosazzo 2012

39.00

Esaurito

COD: LFEARZ12 Categorie: , Tag:

Livio Felluga Abbazia di Rosazzo 2012

LIVIO FELLUGA

In Friuli, Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enoica. Una consolidata consuetudine di amore che dura da ben cinque generazioni, da quando nella natìa Isola d’Istria la famiglia produceva il Refosco e la Malvasia.

Settant’anni or sono Livio Felluga, che ha il grande privilegio di essere considerato il “patriarca” della vitienologia friulana, primogenito della quarta generazione trasferì l’attività in Friuli. La sua corsa al successo è destinata a perpetuarsi all’insegna di una piena, assoluta e anche caparbia devozione alla terra. La conosce zolla a zolla, la vive e la respira proprio perchè negli anni, con pazienza e determinazione, ha saputo plasmarla con mano morbida, senza soprusi e senza violenze, per ricavare il meglio. Oggi l’Azienda vanta un’estensione collinare nel Collio e nei Colli Orientali del Friuli di oltre 160 ettari di proprietà, di cui 155 a vigneto. Da questi impianti nascono solo grandi vini.

ROSAZZO – ABBAZIA DI ROSAZZO

Livio Felluga, alla fine degli anni cinquanta, inizia il suo “viaggio” tra le colline di Rosazzo. E’ subito amore. Il luogo ideale per far nascere i suoi vini. Acquista i primi ettari di vigneto e con gran passione e determinazione decide di riportare a nuova vita la collina. Simbolo di quei luoghi l’Abbazia di Rosazzo, che da secoli racchiude tutta la storia e la cultura enoica del Friuli.

Un riferimento importante per Livio Felluga, che guarda all’Abbazia con grande ammirazione e rispetto. Sono gli anni della profonda amicizia con Luigi Nadalutti, don Vigion per gli amici, che di anno in anno vede crescere la realtà di Livio e il sogno di quest’ultimo di potersi dedicare con amore alla cura dei vigneti dell’Abbazia. Il sogno si infrange con il terremoto del 1976 e la perdita di Don Vigion.

Seguono gli anni della ricostruzione. La cura dei vigneti viene affidata ad altre mani, ma Livio Felluga continua a sperare.

E’ trascorso molto tempo e il sogno si è finalmente realizzato. Oggi la conduzione della cantina e dei vigneti è riposta nelle mani sapienti di Livio Felluga.

Nasce “Abbazia di Rosazzo 2009 ”, ad incarnare l’imperituro amore per Rosazzo e la sua Abbazia. Soltanto le uve migliori sono state selezionate per produrre questo raffinato uvaggio bianco: un vino importante per quello che è e per quello che rappresenta.

Vinificazione

Le uve, delicatamente diraspate, dopo una opportuna macerazione a freddo, sono state sottoposte ad una soffice pressatura. Il mosto e’ stato illimpidito per semplice decantazione e quindi avviato alla fermentazione in recipienti di acciaio inox con l’inoculo di lieviti selezionati in Friuli. Dopo tre giorni il vino e’ stato travasato in botti di rovere dove ha completato la fermentazione alcolica e quindi quella malolattica.

Affinamento

Il vino è maturato nelle botti di rovere, dove è avvenuta la lisi dei lieviti. Nel mese luglio 2013 è stato imbottigliato. Lo sviluppo degli aromi terziari si completerà negli anni a venire.

Note sensoriali

  • Colore: giallo paglierino intenso
  • Profumo:  seducente, intenso, complesso, minerale e molto persistente; le sensazioni minerali e speziate sono sostenute da aromi fruttati e floreali. Si intrecciano note di incenso, pepe bianco, amolo, cappero, pistacchio, pietra focaia, mandorla, crema pasticcera, frutta candita, timo, sandalo, fiori di sambuco, ribes bianco, rosmarino, noce moscata, gelsomino e cardamomo.
  • Gusto: ampio, strutturato, sapido e croccante. Attacco voluminoso, con calda progressione e richiami nettamente minerali arricchiti da aromi speziati, di frutta essicata e d’erbe officinali.

Abbinamenti

Crostacei, ostriche, caviale di pesce, Mussoli, alghe ed altri sapori salmastri; si abbina perfettamente anche con verdure e carni leggere, con condimenti delicati pur se ricchi.

Peso 1.5 kg
Denominazione

Formato

Producer

Regione

Vol Alcolico

13,5

Annata

Vitigno

Color

Bianco

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LIVIO FELLUGA Abbazia di Rosazzo 2012”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…