Assemblaggi

GRAVNER Breg Bianco 2010

165.00

1 disponibili

COD: GRVBB10 Categoria: Tag: ,

GRAVNER Breg Bianco 2010

GRAVNER Breg Bianco 2010

JOSKO GRAVNER

Gravner è uno dei protagonisti della storia vitivinicola italiana. Josko rappresenta perfettamente un cambiamento radicale nel modo di pensare il vino in Friuli e nel mondo.

Un percorso che inizia lontano, quando ancora adolescente Josko comincia a vinificare le uve dei vigneti piantati intorno a casa.

Francesco Gravner iniziò praticando una viticoltura convenzionale ma nel giro di un decennio decise di disfarsi della tecnologia che aveva comprato, delle vasche in acciaio e delle barrique. Arrivò prima nel ’97 a macerare in grandi tini di legno senza alcun controllo della temperatura, e poi nel 2001 al punto di non ritorno che lo consacrò al mondo: ebbe inizio la vinificazione nelle grandi anfore in terracotta interrate, la classica di origine caucasica proveniente dalla zona di Kakheti.

”Da quando ho iniziato a fare il vino in anfora, nel 2001, non mi sono mai più permesso di controllare un grado zuccherino, tantomeno i valori di acidità fissa. Non si aggiunge e non si toglie. Prendo ciò che la natura mi dà. Ritengo che in cantina non sia necessario imparare chi sa che cosa, bisogna solo avere l’intuizione di quando lavorare, meno intervieni e meglio hai lavorato..

   

Oggi Josko Gravner ha anche progressivamente eliminato tutti i vitigni da lui considerati estranei, per arrivare a coltivare nei vigneti di Oslavia e Hum (in Slovenia) principalmente due storiche varietà autoctone: la Ribolla Gialla e il Pignolo Rosso.

Da più di 30 anni non usa prodotti chimici di sintesi nei suoi vigneti, che lavora esclusivamente a mano, con una cura e una passione senza eguali nel rispetto dell’ecosistema nel quale viviamo.

A un’altitudine che varia tra i 150 e i 270 metri sul livello del mare; le viti godono di esposizioni ottimali e crescono su terreni tipicamente calcarei e marnosi.

In cantina, le lunghe macerazioni sulle bucce e le lunghissime maturazioni in legno, sono naturali conseguenze di un percorso volto alla valorizzazione non solo delle uve ma di tutto il territorio in sé.

È così che nascono vini unici, capaci di andare oltre ogni definizione legata al biologico o al biodinamico. 

BREG BIANCO

Annata 2010

Da uve Sauvignon, Pinot Grigio, Chardonnay e Riesling Italico, fermentato con lunga macerazione in anfore georgiane interrate, con lieviti indigeni e senza controllo della temperatura.

Dopo la svinatura e la torchiatura ritorna in anfora per altri 5 mesi prima di iniziare l’affinamento in grandi botti di rovere, dove è rimasto per 6 anni. Estate e autunno con piogge frequenti, che hanno richiesto molta attenzione nella gestione dei vigneti e delle uve. Buona presenza di uve botritizzate.

-Note degustative-

  • Colore: giallo aranciato, luminosissimo.
  • Naso: al naso esprime un profilo olfattivo di grande fascino.
  • Gusto: note di frutta secca, di albicocca disidratata, di erbe aromatiche, di camomilla e di zafferano aprono ad un assaggio morbido, caldo, suadente, caratterizzato da una trama tannica appena accennata e da un’acidità in grado di sostenerne il peso prima di un finale di incredibile persistenza.
Peso 1.5 kg
Denominazione

Formato

Producer

Regione

Vitigno

Annata

Vol Alcolico

12

Color

Bianco

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GRAVNER Breg Bianco 2010”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…