Navigation
Account
Carrello 0 items for 0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Dolcetto d’Alba doc Bruno Giacosa

‹Ritorna indietro
Descrizione

Descrizione

Dolcetto d’Alba doc Bruno Giacosa

L’azienda

Il lavoro di tre generazioni di vinicultori, sintetizzato nella passione, sapienza e lungimiranza di Bruno Giacosa.

Un’antica passione nata tra le migliori vigne di Langa, alla ricerca di uve da acquistare, alcune delle quali divenute poi di proprietà. Il suo amore per i grandi vini ed in particolare il Nebbiolo, la sua meticolosa e a tutt’oggi, quotidiana ricerca della perfezione nel lavoro, sono la nostra storia ed obiettivo da condividere.

Una storia semplice che parla di vigneti autoctoni di Langa e Roero, di vigne ben coltivate, di vinificazioni in purezza, di botti grandi e “Riserve” indimenticabili, ma anche di vini di annate mediocri, che per scelta coerente non verranno imbottigliati.

Un’esperienza che esprime serietà e passione, nel rispetto del prodotto, dei suoi estimatori e di questa bellissima terra di Langa.

L’Azienda Agricola Falletto, con i suoi venti ettari di vigneti di proprietà nei comprensori di Serralunga d’Alba, La Morra e Barbaresco. La realizzazione di un progetto fortemente voluto per il controllo completo del processo produttivo, che viene concluso con la vinificazione e l’affinamento nelle cantine di Neive.

Una parte dei vini di Bruno Giacosa è prodotta da uve acquistate presso i conferitori storici, proprietari di vigneti particolarmente vocati e commercializzata con l’etichetta “Bruno Giacosa”.

Note di Degustazione

Colore rosso rubino con riflessi violetti, profumo vinoso, con delicata fragranza tipica dell’uva dolcetto.

Sapore secco, pieno, gradevolmente mandorlato, tipico di questa varietà.

 

Informazioni Aggiuntive

Dettagli

Peso 1.5 kg
Vitigino

Producer

Regione

Denominazione

Annata

Formato

Amazon Country

Italia

Amazon Wine Type

Rosso

Vol Alcolico

13

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Be the first to review “Dolcetto d’Alba doc Bruno Giacosa”

Torna all'inizio

Pin It on Pinterest

Shares
Share This